Favolacce

Favolacce

Regia di Damiano e Fabio D’Innocenzo. Con Elio Germano, Barbara Chichiarelli. Genere: Drammatico. Distribuito da Vision Distribution. Italia 2020.

Favolacce dei D’Innocenzo è un film uscito nelle sale cinematografiche nel 2020, cioè, uscito on demand a maggio 2020, pardon. Il film tratta di tre famiglie della periferia romana, in una di quelle estati in cui il caldo ti fa comprare una bella piscina da giardino (questo è uno spoiler).

La storia di queste famiglie che verranno a  contatto fra di esse è, banalmente, la trama della principale. I bambini hanno una parte da assoluti protagonisti, il loro talento cristallino e le parti interpretate vi faranno innamorare di queste giovani stelle. La loro storia è una quasi normalità, delle famiglie che, oltre l’appellativo con cui viene definito il parentado, hanno davvero ben poco. Ho voluto tentare con questo lavoro dei fratelli per due motivi: la prima motivazione è chiaramente per la nazionalità, due giovani condottieri del cinema italiano contemporaneo che si lanciano alla loro seconda opera (premiata alla Berlinale con un orso d’argento per la sezione sceneggiatura).

Il secondo motivo è la potenza della splendida locandina, che evoca curiosità e già tende la mano allo spettatore: “ vieni con me, ti faccio vedere quello che non vuoi vedere “. I due registi 30enni hanno creato un’opera tanto tetra, quanto afosa e cruda. Fa vibrare il cuore, lo stringe per captarne le palpitazioni, dall’inizio alla fine. Per senso estetico e scrittura, non credo che questo film sia inferiore a nessuna produzione targata “ 2020 “, anzi, dovrebbe essere proprio un must per l’anno del Covid. Consiglio caldamente la visione, magari dopo aver bevuto un buon caffè senza lo zucchero.

Blaam rating: meno di 20 scene di fumo